Ryu Matsuyama
Marzo 19, 2019
Ciao! Journal no. 19
Maggio 7, 2019

Il Castello errante di Howl – A multisensory Experience –

This post is also available in: ja日本語 (Giapponese)

Il 28 aprile si è svolto l’evento “Il Castello errante di Howl – A Multisensory Experience” organizzato da Ciao Journal e Odriuesque.

Odriuesque è il nome di un magico spazio eventi in zona Tortona a Milano, allestito dagli artisti Angelo Orazio Pregoni e Marco Ventura: lo spazio è costituito d’Arte al 200% (merita di essere visitato anche soltanto per l’allestimento). Durante la serata, gli ospiti si sono lasciati travolgere dalla magia dei due artisti, per materializzarsi nel fantastico mondo di Howl.

L’evento consisteva nella proiezione del film di Miyazaki, accostata a “un’esperienza multisensoriale” per il pubblico. Per questo sono stati creati appositamente tre profumi su “Il Castello errante di Howl” che prima della proiezione e a ogni interruzione, venivano distribuiti ad ogni ospite su mouillettes di cotone vaporizzate. In questo modo gli ospiti potevano “esperire” il film attraverso l’olfatto. Inoltre sono state offerte degustazioni di squisiti drink e finger food originali sempre a tema Howl (gli stuzzichini erano a base di uova, pancetta e formaggio, ingredienti che si vedono nel film).

Tuorlo gelificato allo Scoth Whisky, cialda di Parmigiano e Pecorino, guanciale essiccato. (photo by KARIN)

Quanta bontà, che qualità, quanto fascino! Tutti si sentivano completamente sedotti da Howl!

E a concludere la magica serata, un bel piatto di pasta fresca alla carbonara (da notare che gli ingredienti erano sempre formaggio, pancetta e uova) e dessert.

Polpetta di uovo, aria di parmigiano, pancetta e ristretto di salsa al basilico. (photo by KARIN)

La maggior parte del pubblico era italiana, e alcuni di loro vedevano questa opera di Miyazaki per la prima volta, ma il desiderio degli appassionati di Howl di guardare il film in giapponese ha avuto la meglio, così il film è stato proiettato in lingua originale con sottotitoli in italiano. Alla fine della proiezione si è tenuta una breve discussione riguardo al film, con un interessante scambio di idee tra i partecipanti.

  Ecco i commenti alla serata da parte degli ospiti.

  • Come poter definire questa fantastica serata… esperienza “all-in-one” dei sensi. È stato un evento magico e affascinante. Sono ancora estasiata dal profumo, l’immagine, la musica e il cibo. Riuscivo a percepire tutti i cinque sensi che erano iperattivi.

    A un certo punto, lo spazio e il film erano diventati un tutt’uno e sembrava davvero di essere nella stanza di Howl. Anche la discussione finale sul film è stata molto interessante. Sono molto soddisfatta.

  • Sono un grande fan dei film Studio Ghibli e volevo far vedere qualche film alla mia ragazza. Quando ho saputo di questo evento ho prenotato subito due posti. Dopo questa serata, penso che anche la mia ragazza sia diventata una fan di Ghibli.

  • Siamo venuti da Bergamo apposta e siamo molto contenti. Guardare Howl in questo fantastico spazio di Odriuesque è stato molto bello. Vogliamo tornare ancora.

  • Pensavo si trattasse di un semplice evento di appassionati di Howl. Invece al primo morso allo stuzzichino e al primo sorso di drink ho pensato: “Questo è un evento speciale”.

Cari lettori, Ciao Journal e Odriuesque sono lieti di invitarvi ai prossimi eventi a tema di film giapponesi. Venite a unirvi anche voi alla fantastica avventura!

This post is also available in: ja日本語 (Giapponese)